Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

CENTRO STORICO GREMITO PER LA NOTTE GIALLA - Indicatore Mirandolese

CENTRO STORICO GREMITO PER LA NOTTE GIALLA

Grande successo per l’iniziativa del 13 settembre

Si stima siano state più di 2000 le persone che la sera di venerdì 13 settembre hanno assistito alla prima edizione della Notte Gialla di Mirandola. La manifestazione, organizzata dal Comune di Mirandola e nello specifico dagli Assessori Fabrizio Gandolfi e Marina Marchi, si è svolta in Piazza Costituente e nelle vie del centro storico.

L’iniziativa si è aperta con il taglio del nastro da parte del Sindaco Alberto Greco, per proseguire poi con una marching band condotta dal direttore artistico Sandro Comini. Composta dalla Banda Rulli e Frulli e dalla Banda Bandessa, la marching band è partita da Piazza Costituente e ha percorso le principali vie del centro insieme ai rappresentanti dell’Amministrazione comunale eseguendo diversi arrangiamenti di brani celebri. Al suo passaggio molti cittadini si sono affacciati alle finestre e hanno seguito dall’alto, riprendendo il corteo giallo che coinvolgeva tutti nella danza. Da anni non si vedeva una partecipazione così attiva da parte dei mirandolesi e non solo, perché l’evento ha richiamato anche molti curiosi da fuori città.

A seguire si è tenuta l’esibizione su palco di tre band: le High Heels accanto al Teatro Nuovo, i Whole Tone Quartet in Piazza Conciliazione ed il Greta Bortolotti Trio in Piazza Mazzini. Contemporaneamente gruppi di giovani appartenenti alle varie scuole di danza della città si sono cimentati in flash mob: Khorovodarte, Les Arts, Onda Latina. Durante la manifestazione, in vista della nuova stagione sportiva, sono state presentate anche la squadra maschile Stadium Mirandola e la squadra femminile Volley Stadium.

In serata si è tenuto un grande concerto di Sandro Comini e Village Big Band, che hanno suonato insieme a Gianni Malavasi, Opposite, Dimitri Romagnoli, Roberto Cavicchioli, Gianni Vancini e Maurizio Solieri. Conduttore della serata è stato Giacomo Borghi di Radio Pico.

Decine di bambini hanno partecipato a “Fluid Painting”, un gioco allestito davanti al Teatro Nuovo dalle 18.00 alle 20.00 in collaborazione con La Bottega del Pittore e che consisteva nel dipingere alcuni “panettoni” messi a disposizione dal Comune. Da ricordare anche la rassegna di automezzi gialli – come il colore del gonfalone di Mirandola – che sono rimasti esposti durante la serata grazie a Moto Club Spidy Mirandola.

Dopo aver accompagnato la marching band, il Sindaco Alberto Greco e i membri della Giunta presenti alla manifestazione hanno rivolto un saluto alla cittadinanza dallo studio mobile di Radio Pico, media partner della Notte Gialla. In seguito i rappresentanti dell’Amministrazione comunale hanno introdotto il mega concerto finale ringraziando quanti hanno reso possibile la prima edizione della Notte Gialla. Tra questi si ricordano la Fondazione Scuola di Musica “Carlo e Guglielmo Andreoli”, Slide Music, With You, Arte in Arte, la Consulta del Volontariato di Mirandola, Imperiale Group, Lancia Thema Club International e Moto Club Spidy.

“Con questa iniziativa – spiega l’Assessore al Centro Storico del Comune di Mirandola Fabrizio Gandolfi – abbiamo voluto rivitalizzare la città, offrire alle famiglie un’occasione di sano svago. Abbiamo deciso di non lasciare spazio a stand di vendita ambulanti, per consentire agli avventori di acquistare solo dagli esercizi locali. Attraverso la manifestazione, infatti, abbiamo voluto dare visibilità a quanti hanno deciso di ritornare ad investire in centro. L’Amministrazione proseguirà in questa direzione per stimolare altri imprenditori ad aprire nuove attività in centro storico. Ringraziamo i negozianti per la collaborazione e l’entusiasmo che hanno dimostrato in questa prima edizione della Notte Gialla, che noi dell’Amministrazione consideriamo un grande successo”.

“Abbiamo concretizzato un’idea nata già durante la nostra campagna elettorale – dichiara l’Assessore alla Cultura del Comune di Mirandola Marina Marchi – Esprimiamo grande soddisfazione per il risultato raggiunto e siamo lieti dei tanti riscontri positivi che abbiamo avuto in seguito da parte di cittadini e commercianti. Un ringraziamento sentito a quanti hanno reso possibile questa iniziativa ed in particolare al direttore artistico Sandro Comini e ad Alessia Goldoni di Les Arts, che insieme a Khorovodarte ed Onda Latina hanno creato spettacoli meravigliosi”.

Tanti i commercianti indipendenti che si sono detti entusiasti della Notte Gialla, ma il plauso è arrivato anche dall’associazione di negozianti 46Vie.

“Gli esercenti del centro storico – dichiara la referente dell’Associazione 46Vie Carla Cremaschi – hanno collaborato con entusiasmo alla buona riuscita dell’evento e manifestato grande soddisfazione per il coinvolgimento di tanti mirandolesi e la partecipazione attiva e molto sentita di migliaia di persone. E’ tra le finalità della nostra associazione, sin dalla costituzione di 46Vie, offrire al Comune la nostra collaborazione per contribuire alla crescita e al miglioramento delle manifestazioni in centro storico, segnalando punti di forza e criticità. I negozi 46Vie si augurano che il grande successo della prima edizione della Notte Gialla, diventi un appuntamento annuale fisso”.

Next Story

This is the most recent story.